FANDOM


Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale
Logo FratellidItalia
Leader Giorgia Meloni
Presidente Ignazio La Russa
Coordinatore Guido Crosetto
Stato [[File:Template:Naz/ITA|Bandiera Template:Naz/ITATemplate:Naz/ITA|border|20px]] [[Template:Naz/ITA|Template:Naz/ITA]]
Fondazione 21 dicembre 2012
Sede Via di San Teodoro, 20 - 00186 Roma
Ideologia Conservatorismo nazionale [1]
Collocazione Centrodestra[2][3]
Coalizione Coalizione di centro-destra (2013- )
Partito europeo Partito Popolare Europeo
Gruppo parlamentare europeo Gruppo del Partito Popolare Europeo
Seggi Template:Partito politico/Assemblee Template:Partito politico/seggi
Seggi Template:Partito politico/Assemblee Template:Partito politico/seggi
Seggi Template:Partito politico/Assemblee Template:Partito politico/seggi
Seggi Template:Partito politico/Assemblee Template:Partito politico/seggi
Colori Azzurro
Sito web www.fratelli-italia.it
Categoria:Errori di compilazione del template Partito politico

Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (noto anche semplicemente come Fratelli d'Italia) è un partito politico italiano di centrodestra, a orientamento nazional-conservatore, nato il 21 dicembre 2012 a opera di un gruppo di esponenti fuoriusciti dal Popolo della Libertà e capeggiato da Ignazio La Russa, Giorgia Meloni e Guido Crosetto.

Storia Edit

Durante il Governo Monti all'interno del Popolo della Libertà, ufficialmente a sostegno di Mario Monti, si sono formate diverse voci critiche nei confronti del governo tecnico, la cui azione è stata oggetto di valutazioni particolarmente negative: esse provenivano dall'area ex AN, come le componenti di Ignazio La Russa, coordinatore nazionale del PdL ed ex Ministro alla Difesa del Governo Berlusconi IV, e quella di Giorgia Meloni, un passato in qualità di presidente della Giovane Italia ed ex responsabile del Ministro della Gioventù nel Governo Berlusconi IV. Anche l'area ex FI, riconducibile a Guido Crosetto, ex sindaco ed ex Sottosegretario alla Difesa, ha costantemente espresso pareri contrari.

Nel novembre 2012 La Russa e Maurizio Gasparri, capogruppo PdL al Senato, lanciano i circoli di Centrodestra Nazionale in appoggio alla candidatura di Angelino Alfano, segretario politico del PdL, alle primarie di partito del successivo dicembre[4]. In seguito, tuttavia, Silvio Berlusconi annulla le primarie e afferma di volersi candidare alle politiche 2013.

Primarie delle Idee Edit

La scelta di annullare le primarie non viene condivisa da Meloni, Fabio Rampelli, Crosetto e Giuseppe Cossiga che il 16 dicembre 2012, giorno in cui si sarebbero dovute celebrare le primarie, organizzano a Roma la convention Primarie delle idee, nelle quali contestano apertamente sia Berlusconi (in qualità di Presidente del PDL) che la possibile prospettiva di alleanza tra il PDL e Mario Monti a quel tempo ipotizzata da Alfano (in qualità di Segretario politico del PDL).[5]

Centrodestra Nazionale Edit

Il giorno successivo La Russa annuncia di voler fondare una nuova formazione ideologicamente legata all'area culturale e politica del centro-destra e, di conseguenza, al conservatorismo nazionale e al conservatorismo sociale.

Viene dunque intrapreso un nuovo percorso, nella consapevolezza di dover continuare a proporre i programmi e le tesi sviluppate in seguito alla Svolta di Fiuggi.

I valori di riferimento riguardano significativamente la lotta all'immigrazione clandestina, la sicurezza del cittadino, la difesa del pluralismo, il rifiuto di qualsiasi forma di relativismo culturale, la meritocrazia, il sostegno incondizionato all'operato delle forze dell'ordine, la legalità, la sussidiarietà, uno sviluppo sostenibile, il concetto di identità nazionale, la doverosa valorizzazione delle radici cristiane d'Europa, un'Europa che sia necessariamente espressione dei popoli, non caratterizzata da burocrazia, finanza e oligarchie.

La famiglia tradizionale viene considerata cellula essenziale della società, la tutela dei diritti della persona dal concepimento alla morte naturale è imprescindibile. Anche l'idea di un'attiva partecipazione dei cittadini alle scelte del partito e di un adeguato radicamento sul territorio assumono un ruolo fondamentale.

[[Immagine:Guido Crosetto Fratelli d'Italia.JPG|thumb|left|300px|Guido Crosetto (in piedi) insieme a Carlo Fidanza (seduto a sinistra) il 9 febbraio 2013 durante la campagna elettorale di Fratelli d'Italia a Sanremo.]] Il 18 dicembre 2012 all'interno del Consiglio Regionale della Lombardia si forma il gruppo consiliare del nuovo partito costituito da Romano La Russa, Roberto Alboni e Carlo Maccari[6].

Il 20 dicembre 2012 al Senato si forma il gruppo parlamentare di Centrodestra Nazionale e vi aderiscono dieci senatori: Maria Alessandra Gallone nominato capogruppo; Achille Totaro, vice capogruppo; Pierfrancesco Gamba, tesoriere; Alessio Butti; il presidente della Commissione Giustizia, Filippo Berselli; Antonino Caruso; Mariano Delogu; Alfredo Mantica; Giuseppe Milone e Antonio Paravia[7].

La fondazione di Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale Edit

Successivamente anche Crosetto e Meloni annunciano di voler lasciare il PdL e aderiscono all'iniziativa di La Russa, che cambia la denominazione in Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale[8]. Annunciano di voler fortemente aderire alla nuova avventura anche i deputati Edmondo Cirielli, presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati ed ex presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Cossiga, Massimo Corsaro, Viviana Beccalossi, l'ex vicepresidente della Commissione Cultura alla Camera Paola Frassinetti, Tommaso Foti, Riccardo De Corato, Carlo Ciccioli e Marco Marsilio[9][10] (tutti a quel tempo però ancora nel gruppo parlamentare del PdL). Entrano in FDI-CDN anche gli europarlamentari Carlo Fidanza[11] e Marco Scurria.

Elezioni politiche e regionali 2013 Edit

Template:Vedi anche Il 24 e 25 febbraio 2013 si sono tenute le elezioni politiche e FDI - CN, divenuto il terzo partito del centrodestra dopo il PdL e la Lega Nord, ha eletto 9 deputati (tra cui Foti, Meloni e La Russa), ma nessun senatore (e quindi Crosetto è uscito dal Parlamento).

Nello stesso election day si è votato per il rinnovo di tre consigli regionali e il partito FDI - CN ha ottenuto i seguenti risultati:

Fase costituente del partito e l'opposizione al Governo Letta Edit

Presidente pro-tempore in attesa del I Congresso è stato Guido Crosetto (in carica dal 21 dicembre 2012).

Il 14 marzo si è svolta la prima assemblea nazionale, alla quale hanno preso parte gli eletti, i candidati alle elezioni politiche e regionali, gli amministratori locali e i riferimenti territoriali del Partito.

Il 4 aprile 2013 il Consiglio Direttivo Nazionale ha deliberato la nomina a Presidente del partito di Ignazio La Russa, a Presidente del Gruppo Parlamentare alla Camera dei Deputati di Giorgia Meloni e la conferma a Coordinatore Nazionale di Guido Crosetto.

Il 29 aprile 2013 Giorgia Meloni annuncia alla Camera il voto contrario[13] di Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale alla fiducia all'insediamento del Governo Letta.

Struttura Edit

Comitato di Presidenza Edit

Consiglio Direttivo Edit

Ufficio di Tesoreria Edit

Nelle istituzioni Edit

Senato della Repubblica Edit

Per la XVI legislatura, il gruppo al Senato viene formalizzato il 20 dicembre 2012 con dieci membri, come Centrodestra Nazionale (CDN) e dal 21 dicembre 2012 assume la nuova e definitiva denominazione Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN). Al momento della creazione del partito[14] risulta che hanno aderito a Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale dieci senatori (numero minimo per costituire un proprio gruppo autonomo), i quali quindi hanno fatto parte del gruppo Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN) per la (ultima parte della) XVI Legislatura, ed essi sono: Maria Alessandra Gallone (presidente); Achille Totaro (vice presidente); Pierfrancesco Emilio Romano Gamba (tesoriere); Alberto Balboni; Alessio Butti; Antonino Caruso; Mariano Delogu; Alfredo Mantica; Giuseppe Milone; Antonio Paravia.

Nella XVII legislatura il partito, viste le soglie di sbarramento, non riesce ad eleggere alcun senatore.

Gruppo Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN)

XVI legislatura
10 senatori
XVII legislatura
0 senatori

Camera dei Deputati Edit

Deputati iscritti a Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN) all'interno del gruppo parlamentare del PDL

XVI legislatura
11 deputati[15]

Deputati iscritti al gruppo parlamentare Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN) all'interno del Gruppo Misto.

XVII legislatura
9 deputati

Composizione Edit

Nella (attuale) XVII legislatura il partito riesce ad eleggere nove deputati, ed essi sono:

  1. Edmondo Cirielli;
  2. Massimo Corsaro;
  3. Ignazio La Russa;
  4. Pasquale Maietta;
  5. Giorgia Meloni;
  6. Gaetano Nastri;
  7. Fabio Rampelli;
  8. Marcello Taglialatela;
  9. Achille Totaro.

Parlamento europeo Edit

Gruppo del Partito Popolare Europeo
Aderiscono a Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN) i seguenti membri del Parlamento europeo:

  1. Carlo Fidanza;
  2. Marco Scurria.

Consigli Regionali Edit

Aderiscono a Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale (FDI-CDN) 29 Consiglieri regionali:

Risultati elettorali Edit

Voti % Seggi
Politiche del febbraio 2013 Camera 665.830 1,95 9
Senato 590.083 1,92 0
Elezioni regionali italiane del 2013 Lombardia 83.810 1,55 2
Lazio 107.730 3,83 1

Note Edit

  1. Template:Cita web
  2. Crosetto:Fratelli d'Italia è un nuovo partito di centrodestra
  3. Template:Citaweb
  4. Primarie Pdl: La Russa-Gasparri ufficializzano sostegno Alfano - La Stampa, , 17 novembre 2012
  5. Meloni: 'Ne' con Monti ne' con Berlusconi, risposte chiare', ANSA, 16 dicembre 2012
  6. Scissione nel Pdl, nasce il gruppo "Centrodestra Nazionale", MilanoToday, 18 dicembre 2012
  7. La Russa: "Al Senato nasce gruppo Centrodestra Nazionale", L'Occidentale, 20 dicembre 2012
  8. Salva La Russa, l’ex An presenta nuovo partito: ‘Mi salvo da solo e candido i 2 Marò’, Il Fatto Quotidiano, 21 dicembre 2012
  9. Pdl, Fratelli d'Italia: patto ufficiale con La Russa, Lettera43, 22 novembre 2012
  10. Ecco Fratelli d'Italia, Meloni e Crosetto via da Pdl ma non contro Berlusconi, ADN Kronos, 22 novembre 2012
  11. FRATELLI D’ITALIA, FIDANZA: PARLIAMO A ELETTORI DELUSI, [www.carlofidanza.eu], 21 dicembre 2012
  12. Elezioni in FVG 2013
  13. [1]
  14. Template:Cita web
  15. Precisamente si tratta di 11 deputati eletti nel PDL sono formalmente usciti dal PdL solo dopo lo scioglimento delle Camere, pur avendo preso la tessera del FDI-CDN prima dello scioglimento delle Camere (ovvero al momento della fondazione di FDI-CDN) e quindi non hanno pertanto costituito alcun gruppo parlamentare autonomo: da qui la definizione "deputati iscritti a FDI-CDN all'interno del gruppo parlamentare del PDL alla Camera".
  16. Consiglio Regionale della Basilicata
  17. In riferimento al deputato regionale Salvino Caputo

Voci correlate Edit

Template:Partiti politici italiani Template:Portale

[[Categoria:Fratelli d'Italia - Centrodestra

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.