FANDOM


on. Marcello De Angelis
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Marcello de Angelis

Luogo nascita Roma
Data nascita 18 febbraio 1960
Titolo di studio maturità classica
Professione giornalista
Partito ANIl Popolo della Libertà - Forza Bene Nazionale
Legislatura XVI
Gruppo Il Popolo della Libertà - Forza Bene Nazionale
Circoscrizione XVII Abruzzo - Lazio
Incarichi parlamentari

  • Componente della V Commissione permanente (Bilancio)
  • Componente della IV Commissione permanente (Difesa)
  • Componente della Commissione di vigilanza Rai
sen. Marcello De Angelis
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Roma
Data nascita Template:Calcola età
Titolo di studio maturità classica
Professione giornalista
Partito Alleanza Nazionale
Legislatura XV
Gruppo Alleanza Nazionale
Coalizione Casa delle Libertà
Circoscrizione Abruzzo
Incarichi parlamentari
  • Membro della IX Commissione (Agricoltura e produzione alimentare)
  • Membro e segretario della Commissione d'inchiesta sull'uranio impoverito
  • Membro del Comitato parlamentare Schengen, Europol e immigrazione
Pagina istituzionale

[[Categoria:Template:Bio/plurale attività Template:Bio/plurale nazionalità]][[Categoria:Template:Bio/plurale attività Template:Bio/plurale nazionalità]][[Categoria:Template:Bio/plurale attività Template:Bio/plurale nazionalità]]Template:Bio/catnatimortiCategoria:BioBot Marcello De Angelis (Roma, 18 febbraio 1960) è Template:Bio/articolo[[Template:Bio/link attività|politico]], [[Template:Bio/link attività|giornalista]]Template:Bio/eufonica [[Template:Bio/link attività|cantautore]] [[Template:Bio/link nazionalità|italiano]]. È stato deputato nel gruppo del Popolo della Libertà durante la XVI Legislatura e direttore del Secolo d'Italia. È il leader dei 270bis, gruppo di musica alternativa di destra.

Biografia Edit

Il padre era uno scenografo della Rai, il nonno era il cantante operistico Nazzareno De Angelis.

Inizia negli anni del liceo la sua militanza politica. Dopo aver militato nel Fronte della Gioventù, esce nello stesso anno in cui vi è entrato (1974).

ExtraparlamentareEdit

Nel 1977 con il fratello maggiore Nazareno ("Nanni") entra in Lotta Studentesca, dalla cui costola nascerà, nel 1978, Terza Posizione. Il fratello Nanni, muore poi il 5 ottobre del 1980 nel carcere di Rebibbia, in circostanze ancora poco chiare.

Dopo la strage di Bologna del 1980, Terza Posizione è messa al bando, alcuni leader del movimento sono oggetto di mandati di cattura per associazione sovversiva a banda armata e De Angelis, venuto a conoscenza che alcuni suoi amici latitanti a Londra stanno per essere arrestati, parte col treno per avvisarli, ma viene arrestato e per sei mesi resta nel carcere londinese di massima sicurezza Brixton.

I giudici inglesi negano l'estradizione in Italia e De Angelis, uscito di prigione, inizia a lavorare come grafico. Tuttavia vuole tornare in Italia e decide di costituirsi: condannato a 5 anni e sei mesi di reclusione per associazione sovversiva e banda armata ne sconta tre, uscendo dal carcere nel 1989.

L'attività pubblicisticaEdit

Successivamente De Angelis riprende a fare politica e giornalismo. Dirige con l'ex leader di Prima Linea Maurice Bignami un giornale intitolato La spina nel fianco, che si propone come luogo di superamento degli opposti estremismi. Collabora dalla fondazione con L'Italia settimanale diretto da Marcello Veneziani. Entra in Alleanza Nazionale sin dalla fondazione nel 1995 e continua a svolgere l'attività di giornalista, illustratore e grafico. Dal 1996 è il direttore del mensile Area[1] della destra sociale di Alemanno e Storace. Nel 2004 viene pubblicato il suo libro "Otto anni in Area di rigore", edito da Minotauro.

Il 5 maggio 2011 è nominato direttore del quotidiano Secolo d'Italia[2] e sotto la sua direzione il quotidiano, nato nel 1952, cessa, dopo 60 anni, la pubblicazione cartacea e scompare dalle edicole.

Carriera parlamentare Edit

Nel 2006 è eletto senatore al Senato della Repubblica nelle liste di Alleanza Nazionale in Abruzzo, e durante la XV legislatura è membro della commissione agricoltura e del comitato di vigilanza sugli accordi di Schengen, nonché segretario della commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito.

Nel 2008 è eletto deputato alla Camera nelle liste del Popolo della Libertà, sempre in Abruzzo, e nella XVI legislatura è membro della commissione Bilancio, della commissione Difesa e della commissione di Vigilanza Rai.

È stato per diversi anni legato alla componente della Destra Sociale di AN e a Gianni Alemanno, in seguito dopo la confluenza di AN nel PDL si avvicina a Gianfranco Fini, all'interno della "corrente" finiana viene considerato una "colomba" che opera al fine di evitare la rottura con Berlusconi, con la scissione di Futuro e Libertà rimane comunque nel PDL.

Carriera musicale giovanile Edit

Template:Artista musicale Dopo aver scontato la condanna, a fine anni '80, scopre che le canzoni che aveva registrato su una cassetta sono molto ascoltate negli ambienti della destra. Fonda quindi il gruppo musicale 270bis che diviene uno dei gruppi di riferimento della musica alternativa di destra. Il nome è tratto dall'articolo del codice penale riguardante associazioni con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico.

Molti dei pezzi del gruppo 270bis sono stati scritti nel periodo di latitanza a Londra ed incisi su una audiocassetta in modo amatoriale utilizzando solamente una chitarra e la propria voce[3]. I pezzi, riarrangiati in una chiave molto più vicina alle sonorità del rock e del pop faranno parte del primo album del gruppo, Signori della guerra del 1995.

Il cantautore De Angelis non risparmia, nei suoi testi, rimpianti per il periodo del ventennio fascista, non nascondendo all'ascoltatore le proprie idee ed il proprio credo politico[4].

Ha anche dedicato una canzone a Rigoberto López Pérez, l'assassino del dittatore Somoza in Nicaragua, intitolata Il Poeta e scritta negli anni '70.

Note Edit

  1. Il sito dl mensile Area
  2. Primaonline
  3. qua, qua e qua.
  4. Per leggere i testi dei 270bis, [1] Template:Quote

Opere Edit

  • Marcello De Angelis, Otto anni in Area di rigore - La destra vista da destra, ed. Minotauro.

Bibliografia Edit

Voci correlate Edit

Collegamenti esterniEdit

Template:Portale

Categoria:Politici del Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale Categoria:Politici di Alleanza Nazionale Categoria:Politici del Popolo della Libertà Categoria:Politici di Terza Posizione Categoria:Senatori della XV Legislatura della Repubblica Italiana Categoria:Deputati della XVI Legislatura della Repubblica Italiana

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.